Dolci & Vino: amore a prima vista

Dolci consigli

come abbinare ad irrinunciabili peccati di gola il giusto vino

Se siete di quelli golosi, di quelli che non terminano mai una cena senza rinunciare al dessert, di quelli che davanti alla vetrina di una pasticceria ci passerebbero le ore o di quelli che godono nel gustare la Nutella a cucchiaiate…benvenuti in famiglia! Tra le Droplets si nascondono diversi golosi 😉

Come farvi mancare, quindi, un loro post per capire come abbinare ai dolci il giusto vino?!?

Partiamo dalla regola fondamentale: valorizzate la dolcezza del dessert con un vino dolce, sempre! Il vino non deve mai essere meno dolce del dessert, nulla deve prevalere e tutto deve essere equilibrato.

Facile a dirsi- direte-, ma non impossibile se seguirete questi consigli:

  • Vini passiti: si abbinano con Dolci fragranti come Crostate, Cantucci e pasta di mandorle.
    Si tratta di vini caratterizzati dall’appassimento dell’uva in maniera naturale o artificiale. Generalmente sono i vini più utilizzati per questo tipo di abbinamento perché si sposano bene con i dolci biscottati.
  • Vini liquorosi: vanno a braccetto con Dolci secchi a base di pasta frolla, pasta sfoglia e pasta Brisè.
    Il Marsala, lo Sherry o il Passito di Pantelleria si sposano bene con questa tipologia di dolci perché si tratta di vini a cui viene aggiunta una quantità di alcool durante o a fine fermentazione per prolungarne la conservabilità ed amplificarne la dolcezza.
  • Vini aromatizzati: CON BIGNE’ ALLA CREMA.
    Punto. Non ci sono alternative. In questa categoria rientrano il Barolo ed il Vermut: sono vini ottenuti attraverso un mix di più prodotti vitivinicoli, ad esempio vini spumanti, vini frizzanti e liquorosi che, miscelati tra loro, ben si prestano ad accompagnare la pasta choux e le farce di cui sono fatti i bignè.
  • Vini spumanti dolci: consigliatissimi con i lievitati come Pan di Spagna, Babà, Panettone e Pandoro.
    Non potevano mancare le classiche bollicine…l’Asti Spumante, il Moscato e la Vernaccia accompagnano da sempre questi dolci della tradizione!
  • Vini fermi dolci: con cosa se non frutta secca e candita?
    Vi consigliamo la Malvasia e alcune tipologie di Moscato: sanno esaltare perfettamente gli aromi della frutta secca e far risaltare al palato la canditura.

Alternative low-calories

Se invece avete il terrore di specchio e bilancia e preferite sempre e comunque solo frutta fresca…ecco alcune indicazioni che sapranno farvi scordare la rinuncia fatta 😉

  • Uva, mele, pere, prugne, ciliegie, pesche:
    tutti frutti perfetti con vini dolci sia bianchi che rossi

• Frutti di bosco: serviteli con del vino rosso

• Ribes nero e mirtilli: in questo caso optate per un buon vino rosso corposo o un bianco molto fruttato

• Frutti con nocciolo: scegliete dei vini dolci classici

Agrumi e ribes rosso: ahimè, in questo caso, non è possibile abbinare alcun vino a causa della loro forte acidità!

Ad ogni modo, sia che siate indecisi sul da farsi- abbandonarsi a peccati di gola o rimpiangerli accontentandosi di spicchi e acini? – sia che siate ospiti e non sappiate cosa vi riservi la fine del convivio…ripiegare su uno spumante aromatico vi garantirà il successo!

A dimostrazione che grazie a Drop non avete scuse per farvi mancare un buon bicchiere di vino!

Droplet: Maddalena

Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *